Una gioia infinita...

Salve a tutti followers! Come state? Io sto alla grande e vi voglio raccontare una meravigliosa sorpresa che mi hanno fatto... Il 25 ottobre sarà una data che, difficilmente, scorderò in tutta la mia vita. Come ogni sabato mi recavo in palestra per allenarmi dalle 16 alle 18, ma quel giorno è accaduta una cosa che non mi sarei minimamente aspettato. L'allenamento era cominciato regolarmente alle 16 e  Bitti, il nostro allenatore, ci aveva riunito a semicerchio per spiegarci e ripassare, come a scuola, i concetti e le basi del nostro bellissimo sport. Dopo un buon quarto d'ora di spiegazione, dall'altra parte della palestra iniziai a sentire la canzone "We are the Champions" dei Queen. Io, di primo acchitto, non mi sono neanche girato perchè pensavo che magari, dato che questa domenica giochiamo la prima partita di campionato, i genitori dei miei compagni di squadra stessero provando l'impianto casse e stereo. Quando mi girai vidi, però, tutt'altra cosa: vidi arrivare un sacco di persone conosciute, tra cui mio papà che portava la carrozzina dei miei sogni insieme ad altre due "Persone Speciali". Quando ho visto tutto ciò, stavo proprio per svenire a causa del mix di emozioni che in quel momento mi "avvolgevano". Sono iniziato a diventare totalmente bianco, tant'è che più di qualcuno mi ha chiesto se stessi bene. Il problema è, che ero talmente emozionato e contento, che sono, a malapena, riuscito a sbiaccicare un semplice "sì". Non vedevo l'ora di salirci sopra e, dopo essere stato "trasbordato" sulla mia Ferrari ho iniziato a scorazzare su è giù per la palestra in mezzo a tutti i miei amici e ai miei compagni di squadra! Sprizzavo gioia da tutti i pori! La festa poi è finalmente iniziata, infatti sono state portate squisitezze di ogni genere: dal semplice ma sempre goloso salame (è la mia passione) alla bellissima torta con scritto sopra "Nicolò, un vero campione!". Purtroppo, ahime', non sono riuscito a mandare giù nessun boccone, perchè ero ancora emozionatissimo. Vi dico ciò perchè, per riuscire a non farmi toccare cibo, ce ne vuole!!! E' stato un pomeriggio fantastico!!! Questo mio grande sogno non si sarebbe potuto avverare se non fosse stato per "Make a Wish" che, sapendo quanto desiderassi avere una carrozzina più prestante per il mio sport , non si è arresa neanche davanti ad una richiesta così grande! Sarò per sempre grato a Make a Wish e a tutti i volontari per il resto della mia vita... 

A presto! 

Scrivi commento

Commenti: 0