Trasferta in quel di Bolzano!

Il 9 gennaio i Friul Falcons sono partiti per la loro prima trasferta in quel di Bolzano, per disputare la terza partita di campionato! Avevamo prenotato al solito albergo a Laives, paesino a circa 10 km da Bolzano. Arrivati stanchi alle 16 circa, ci siamo un po' riposati e verso le 19 abbiamo mangiato in un ristorante a 200 metri dall'albergo, dove, ahimè, speravo si mangiasse meglio... Il giorno dopo ci saremmo dovuti alzare presto perchè l'albergo chiudeva per ferie e avremmo dovuto lasciare le camere alle 10.00. Purtroppo i Bolzanini non sono riusciti ad anticipare la partita prima delle 15.00 e allora siamo andati a fare shopping in un centro commerciale nei pressi di Bolzano. Questo centro commerciale era molto diverso dal "Città Fiera", dove io spesso vado,  Fatta sosta nel negozio della Lindt e ristoratisi in un buon ristorante giapponese stavamo per andare via, quando, ho visto i "macarons". Per chi non li conosce i macarons sono dei dolci tipici francesi fatti con la pasta di mandorle, di cui io ne vado ghiotto.  Arrivati in palestra ci siamo preparati e via! Alle tre è iniziata la partita! Devo dire che non abbiamo giocato malissimo, anzi! Nel primo tempo eravamo in vantaggio per una rete! L'azione è stata così: ho girato attorno alla porta avversaria e appena ho visto un varco ho tirato una silurata d'esterno che, purtroppo, ha preso la ruota della carrozzina del portiere.. Elia, però, prontissimo si è posizionato davanti alla porta e non appena la palla è uscita dall'area, l'ha mandata dentro, facendola passare sotto lo stick del portiere, con un "tap in" vincente. Il secondo tempo, purtroppo, il Bolzano ha tolto la mazza che c'era nel primo quarto e ha messo il suo bomber, infatti ci hanno rimontati di 5 goal. Il terzo tempo, invece, ci siamo un po' riscattati e al fischio d'inizio siamo andati in porta e con un tunnel d'esterno sotto la stick del portiere, son riuscito a segnare... Questo tempo si è concluso 7-2...  Il quarto tempo è stato veramente faticoso! La stanchezza si faceva sentire e allora abbiamo cercato di "limitare i danni" uscendo dalla partita con un dignitoso 10-2... Ottima prova dei nostri Falchetti che hanno saputo reagire alle feroci tigri bolzanine! Un assenza importante è stata quella del nostro Jacopo, che con il gesso per il braccio rotto, comunque ci ha sostenuti ed  incoraggiati da casa come solo lui sa fare! :)

Scrivi commento

Commenti: 0